BATTERIA


Il piano di studi sviluppato nella scuola di musica DSound, mira a preparare sia l’allievo che intende fare della musica una professione, sia l’allievo che intende suonare la batteria in maniera amatoriale.

L’insegnante terrà conto delle caratteristiche di ogni singolo allievo, come l’età, la preparazione e le potenzialità, mettendo a disposizione di ognuno gli strumenti di teoria e tecnica che contribuiscano a formarlo come batterista e come musicista al fine di creare un programma didattico personalizzato per l’allievo tenendo anche conto dei gusti musicali, il tempo a disposizione per lo studio, l’età e gli obiettivi da raggiungere.

Verranno affrontati esercizi per migliorare la tecnica dello strumento e la lettura melodica e ritmica delle parti attraverso lo studio di brani e l’utilizzo di metodi specifici.

I NOSTRI INSEGNANTI


andrea-pantaleone


Batterista, vibrafonista, compositore. Inizia a suonare all’età di 16 anni sotto la guida del maestro Giovanni Cristiani, già Timpanista dell’Opera di Roma e dell’Orchestra di musica leggera della RAI. Perfeziona lo studio della batteria con il Maestro P.Giampietro e del vibrafono con il Maestro F. Lo Cascio. Partecipa tra gli altri ai clinics di V.Colaiuta, D.Gottlieb, D.Chambers,E.Fioravanti,B.Hearth. Negli anni della formazione è il batterista del ‘piccolo trio’ della scuola di musica popolare di Testaccio, diretto dal Maestro Sandro Satta. Suona con i Metropolitan Ratto Sweet partecipando,tra l’altro, alle finali nazionali di Arezzo wave ed in numerosi festival nazionali ed europei. Incide con loro il disco ‘fuori dal centro’. Incide come ospite in ‘Zeno’ degli Underdog e su ‘Ammazzasette’ dei Muro del Canto.


davide-diana


Davide Diana studia batteria e percussioni con Raul “ Cuervo ” Scebba (batterista con l’Orchestra di Piazza Vittorio), per poi perfezionarsi in jazz e latin jazz con Emanuele Smimmo con il quale approfondisce la didattica avanzata sui testi di Gary Chaffee. Nel 2010 vince una borsa di studio per il corso di alto perfezionamento jazz al Saint Louis di Roma JAZZ’S COOL, potendo così studiare con i grandi del jazz italiano e americano come Clarence Penn, Roberto Gatto, Rosario Giuliani, Ben Allison, Chris Potter, Aaron Goldberg, Umberto Fiorentino, Susanna Stivali. Studia inoltre con Bob Moses ( jazz legend) di passaggio a Roma nell’ottobre dello stesso anno, e con il pianista Fabio di Cocco con il quale studia pianoforte, armonia, ear training.