Parole in musica: Sara Dietrich

Per la rubrica “Parole in Musica” oggi intervistiamo Sara Dietrich, insegnante di canto presso la nostra scuola.

 

Cosa rappresenta per te il tuo strumento/voce?

Per me la voce è il mezzo di comunicazione più vero e diretto. Rappresenta la vita.

Cantare: tutto quello che ho sempre voluto fare

 

A quale musicista/cantante/band ti ispiri?

Sicuramente i miei riferimenti vocali sono: Maria Callas, Bjork e Mina.

Musicalmente adoro la musica classica, i cantautori anni ‘60 ed i The Doors

 

La canzone che avresti voluto scrivere?

Una qualsiasi canzone di Fabrizio De André

 

Se potessi rinascere un musicista/cantante chi saresti?

Se potessi scegliere rinascerei Maria Callas

 

Il primo ricordo in musica?

Mio padre che faceva girare i vinili di Mina ed io che cantavo e ricantavo. Mina è stata seminale per me.

 

Cosa consiglieresti ad un giovane in procinto di intraprendere un percorso musicale?

Prima di tutto gli consiglierei di studiare, studiare per conoscere perfettamente la tecnica e anche la teoria musicale. Studiare umilmente senza aspettarsi risultati miracolosi in breve tempo, e soprattutto ascoltare tantissima musica. “Aprite le orecchie” come dico io.

 

Cosa rappresenta per te DSound?

DSound è come una factory. C’è una grande amicizia tra tutti gli insegnanti e c’è molta collaborazione. L’ambiente è sereno e pieno di musica sempre. Noto che anche gli allievi riescono a fare amicizia e a condividere lezioni e laboratori serenamente

 

Lo staff Dsound